Fin dai primi di settembre ha preso sempre più piede in Italia, anche se sarebbe più corretto affermare, è diventato virale, un nuovo videogioco. Il suo nome è “Among Us” che tradotto in italiano significa “in mezzo a noi”. Se non sai ancora di che cosa sto parlando, ci sono due alternative: o vivi fuori dal mondo o sei troppo vecchio e quindi è fuori dalla tua portata. Io stesso sono venuto a conoscenza del gioco non direttamente ma tramite terzi molto più giovani di me, che erano particolarmente attratti dal gioco.

Among Us è diventato un fenomeno virale, ma la sua popolarità non è destinata a fermarsi qui. I creatori americani del Gioco stavano già preparando l’uscita di un secondo gioco, Among Us 2, sequel del primo. Poche settimane fa hanno deciso di abbandonare il progetto, implementando i cambiamenti che erano in programma in Among Us 2 nel gioco madre. 

Questa stessa mattina ho scaricato il gioco, e mi sono approcciato ad esso con una serie di partite. In assenza di un tutorial iniziale non avevo la più minima idea di cosa fare, poi partita dopo partita ci ho preso la mano, fino a diventare bravo e capire come giocare e vincere le partite. Sinceramente avrei preferito avere un guida che fin da subito mi avesse dato qualche consiglio su come giocare al meglio, ecco perché sto scrivendo queste righe, tra poco ti spigherò: come si gioca ad Among Us!

Indice 

  • Premessa iniziale 
  • Somiglianze con Lupus In Fabula 
  • Come si gioca ad Among Us 

Premessa Iniziale 

Prima di procedere nel concreto spigandoti, come si gioca ad Among Us, è necessario fare alcune precisazioni. Among Us è un videogioco multigiocatore di sopravvivenza sviluppato dall’azienda statunitense Innersloth, distribuito per la prima volta il 15 giugno 2018. Inizialmente non ha avuto molto successo, ma nel 2020 è esploso diffondendosi ampiamente in molte parti del mondo grazie a noti streamer di Twitch che lo hanno frequentemente portato sui loro canali. 

Il motivo della sua diffusione è molto probabilmente da attribuire non tanto al gioco in se e per se, ma al risvolto comunitario e sociale che propone. Among Us è un gioco che favorisce le dinamiche di gruppo, in quanto predilige le partite online e con altri giocatori. Infatti, ho sentito persone, soprattutto ragazzi tra i 14-18 anni, giocarci largamente anche a casa, creando delle stanze online private con un codice. In ogni stanza ci può essere un massimo di 10 giocatori, cosa che forse rappresenta una limitazione nell’aspetto di aggregazione umana tra ragazzi. 

Somiglianze con Lupus in Fabula 

Sicuramente un motivo del successo improvviso e della larga diffusione che sta avendo questo videogioco è anche dovuta alla somiglianza con un noto gioco da tavola anch’esso di successo nel suo settore anche ad età più elevate rispetto ai 18 anni. 

Lupus in Fabula, noto anche nelle varianti: Mafia, Strega, Lupi e Contadini, Lupi del Villaggio, Licantropi, Fortunella, Lupus in Fabula, Lupus in Tabula e semplicemente Lupus, è un gioco da tavolo che si gioca a gruppi anche molto numerosi, ogni giocatore è un personaggio che abita in una città. 

I personaggi più numerosi sono i “contadini”, umili e mansueti, adorabili personcine che vivono del lavoro dei campi, non farebbero male ad una mosca, ma purtroppo ogni sera sono attaccati da alcuni “lupi”, (il cui numero si decide in proporzione rispetto ai contadini), i quali vogliono cibarsi dei poveri abitanti della cittadina. Ogni notte un lupo sceglie un contadino da mangiare ed il giorno dopo i contadini restanti devono scoprire chi sono i colpevoli del delitto, che sono nascosti tra di loro. 

Fortunatamente in questa sfida i contadini non sono da soli, ma sono alleati con la “meretrice” una donna che può proteggere un personaggio durante la notte a meno che non venga uccisa, e il “veggente”, il quale ogni notte può scoprire il ruolo di una persona, aiutando i contadini. I lupi dalla loro parte hanno però “i massoni”, che li aiutano a sterminare il villaggio. 

contadini vincono quando hanno ucciso tutti i lupi, i quali a loro volta vincono se mangiano tutti i contadini. 

Come si gioca ad Among Us 

Among Us possiamo dire sia in qualche modo la rivisitazione di Lupus in Fabula, ma attuale. Infatti, il gioco si ambienta in una navicella spaziale dotata di un equipaggio. Questo equipaggio (1-10 player) ha dei compiti da espletare, come inserire codici, svuotare serbatoi, ecc. Sarebbe tutto tranquillo se non per il fatto che tra l’equipaggio ci sono degli intrusi (1-3 player) che hanno come unico scopo quello di uccidere i membri dell’equipaggio. 

I membri dell’equipaggio vengono chiamati “crewmates” ovvero membro della squadra, gli intrusi vengono chiamati “impostors” ovvero impostori. 

Nel gioco è disponibile una mappa cliccando in alto a destra, se sei un membro della crew allora questa sarà marcata da una serie di punti esclamativi di colore giallo, che indicheranno dei compiti da espletare, ovvero delle missioni da completare. Se sei invece un impostore nella mappa non vedrai nessun punto esclamativo, ma al contrario potrai nasconderti in delle botole segrete che puoi sfruttare per uccidere gli altri. 

Quando un personaggio muore ed un’altro lo trova, scatta il meeting di confronto. Inoltre, al  centro della mappa è presente un congegno con un bottone rosso di emergenza dove è possibile dare l’allarme in caso si abbiano dei sospetti, in quel caso scatta il meeting di confronto. Dopo aver dato l’allarme si hanno una serie di secondi per pensare a chi potrebbe essere il colpevole e successivamente si hanno a disposizione altrettanti secondi in cui si deve discutere tramite messaggio e scegliere un personaggio che si ritiene colpevole, selezionarlo per ucciderlo, lanciandolo nel spazio. Per scegliere il player da espellere basta cliccare sul nominativo e cliccare nuovamente sulla spunta verde. Il player che otterrà più voti sarà espulso

L’obiettivo quindi dei crewmates è quello di scoprire ed eliminare chi è l’impostor o gli impostors, al contrario l’obiettivo dell’impostor è quello di eliminare tutti i crewmate senza essere scoperto.

Se ti è piaciuto l’articolo lascia un commento e condividi!

Buona Navigazione!

Team le Miniguide di Internet

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *